martedì 13 marzo 2012

Torretta di crepes al cioccolato per l'MT Challenge di marzo



Ho passato la mia adolescenza spadellando crepes alla Nutella per i miei amici, quindi era ovvio che avrei partecipato all'MT challenge questo mese.
Perchè la sola parola mi fa tornare in mente l'odore del burro che si scioglie nella padella, del profumo della Nutella e il casino che facevano i miei cari attorno al tavolo della cucina. Le spazzolavano via alla velocità della luce, finchè non erano sazi. A quel punto preparavo le mie, e armata di forchetta e coltello mi andavo ad aggiungere all'allegra brigata.
Di anni ne sono passati, ma le crepes sono ancora una mia grande passione, dolci o salate, non fa differenza, basta il solo odore a farmi toccare il cielo con un dito!

Ma ora basta! Andiamo a vedere la ricetta che vi voglio proporre.


La ricetta base delle crepes è quella di Giuseppina: credemi, è veramente fantastica!
Io ve la riporto pari pari a come l'ha scritta lei, senza cambiare una virgola. E poi vi dirò come ho preparato la ganache al cacao, se così la vogliamo chiamare.
Il mio è un dolcetto veloce veloce, senza grandi pretese, ma sicuramente di grande effetto, soprattutto se si hanno ospiti.


La ricetta base
(per  10/12 crèpes)

  • 150 gr di farina O
  • 350 ml di latte
  • 50 ml d'acqua
  • 2 uova medie
  • 1/2 cucchiaino da caffé di sale
  • 30 gr di burro chiarificato per cuocere
Rompete le uova in una terrina,
sbattetele un po con la frusta , cominciate ad aggiungere alternando la farina setacciata e il latte/acqua ,mischiate bene fino ad avere una pastella piuttosto liquida e liscia.
Aggiungete il sale,mischiate e lasciate riposare almeno un'ora .
Fate sciogliere 30 gr di burro chiarificato in un pentolino , scaldate bene la padella per le crépes ,ungetela con il burro usando un pennello ( possibilmente in silicone) versate la quantità di pastella necessaria per una crépe ( per una padella di 22 cm io metto 30 ml di pastella).
Il consiglio che posso dare é di prepararvi un misurino ed avere cosi la dose esatta da versare , in modo da poterla gettare in un colpo solo. A questo punto fate " ruotare" la padella per spargere uniformente la pasta, fate cuocere fino a che sarà ben dorata , quindi giratela e finite la cottura dall'altra parte. E importante cuocerle a puntino perché é questo che dona loro il sapore .



Per il ripieno:
  • 1 confezione di panna fresca
  • 1 cucchiaini di cacao amaro
  • 2 cucchiaini di zucchero a velo.
Montiamo tutto con la frusta amalgamando bene.

Per comporre il piatto, tagliamo con un coppapasta 4 dischi dalle crepes, e le disponiamo su un piatto da portata alternandoli con il ripieno.
Niente di più facile, insomma.
Provare per credere.




8 commenti:

Daniela ha detto...

i ricordi, come sempre, rendono i sapori ancora migliori: ma le tue hanno bisogno di ben poco aiuto!!! Fanno venir voglia di assaggiarle al volo!
Baci e buona giornata
Dani

Elisa ha detto...

Io le crepes le preferisco dolci, queste mi mettono proprio l'acquolina!!! :)

Margot ha detto...

Mamma mia che acquolina...uno spettacolo per tutti i sensi!

Natalia ha detto...

Una torretta fantasica!!!! Il modo preferito di mio marito di mangiare le crepes!!!
BRavissima.

stella ha detto...

Anche per me le crepes dolci sono al cioccolato. Le altre varianti vengono tutte al secondo posto! Bella la tua torretta, ciao!

Cucina che ti passa - RUMI - ha detto...

Eh Roberta ma così mi fai venire una voglia matta di fare le crepes! Sono irresistibili presentate così! bravissima! Mi sono unita ai tuoi sostentori ^_^

alessandra (raravis) ha detto...

Invece, ai miei tempi, le crepes alla Nutella non esistevano ancora. Al massimo, la mamma ci preparava le crepes suzette, ma solo nei giorni di festa e neanche in tutti. In compenso, quando è nata mia figlia già furoreggiavano e uno dei motivi ricorrenti nelle sue foto da bambina è qualche "baffo" di nutella, fuoriuscito dalle crepes. Ora di anni ne son passati tanti, ma la passione le è rimasta: e sono sicura che se vedesse questa foto e questa ricetta inizierebbe a supplicarmi di preparagliele, anche perchè la Nutella è sempre un must, ma col tempo ha iniziato ad apprezzare anche le creme "vere", ancor di più se al cioccolato. Gran bella rielaborazone di un classico, insomma- e complimenti anche per la presentazione!
Grazie per aver partecipato
Ale

giuseppina ha detto...

Bella idea la chantilly con il cacao ! E grazie per il commeento allaa ricetta:))

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti! Critiche, consigli e opinioni sono sempre ben accetti, basta che siano espressi con educazione e linguaggio appropriato.