mercoledì 17 ottobre 2012

Pane alla patate, molto facile


Beate coloro che sanno preparare il lievito madre e creare impasti lievitati senza colpo ferire;
che hanno la pazienza di attendere i tempi di lievitazione senza sbirciare continuamente;
che azzeccano i tempi di cottura e non ottengono strani tipi di pane che sanno di lievito.
Quanto invidio queste massaie che con tanto impegno ottengono certe delizie...
Come avrete capito io non sono tra quelle.
Ci provo, ma il risultato non sempre è convincente, anzi, certe volte lo butto prima che qualcuno lo veda e mi chieda di assaggiarlo.
Meno male che stavolta mi è andata meglio. Pane di patate. E' stato facilissimo da preparare, il tempo di lievitazione è abbastanza corto e anche la cottura in forno non richiede particolari tecniche.
La crosticina è croccante e la mollica tenerissima, oserei dire che si scioglie in bocca.
Se raddoppiate la dose otterrete la quantità giusta per un paio di giorni, da congelare e tirare fuori al momento opportuno.

Ovviamente non ho saputo resistere e ho modificato la ricetta secondo i miei gusti. Troverete le mie modifiche tra parentesi.


Pane alle patate

250 gr di patate  (340 gr di quelle vecchie)
500 gr di farina (460 gr)
30 gr di olio extra vergine d'oliva (3 cucchiai abbondanti)
10 gr di zucchero semolato
250 ml d'acqua tiepida
1 cubetto di lievito di birra (16 gr)
1 cucchiaino di sale


Facciamo bollire le patate in acqua salata.
Intanto mettiamo il lievito con lo zucchero nell'acqua tiepida. Mescoliamo e lasciamo riposare.
Appena cotte, facciamo intiepidire qualche minuto prima di sbucciarle e passarle al passapatate.
Uniamo la purea di patate all'acqua col lievito.
Infine aggiungiamo la farina, l'olio e il sale.
Impastiamo bene per almeno 15 minuti fino a renderlo omogeneo, poi lo mettiamo a lievitare coperto da un foglio di pellicola trasparente e un canovaccio per circa 1 ora.
Per la lievitazione io ho scelto il forno a microonde: accendo il grill per circa 4 minuti e poi spengo tutto e metto a riposare il mio impasto; in questo modo l'ambiente è tiepido ma non rovente.
Dopo il tempo stabilito, tiriamo fuori l'impasto e lavoriamolo per circa 5 minuti, giusto il tempo di eliminare le bolle d'aria e creare 4-5 pagnotte.
A questo punto mettiamo a cuocere a 200°C per 15 minuti.


5 commenti:

Ribana Hategan ha detto...

Fantastico questo pane! Neanche io non sono brava a impastare lievitati però questo pane lo devo provare! Grazie per la ricetta!
Buona giornata!
Ciao

cri 4 chocolate chips ha detto...

uhhh mamma mia che splendore questo pane!!!!
Baci baci

Alex ha detto...

Il tuo pane é bellissimo!! Lo devo provare...per forza

SQUISITO ha detto...

è davvero una bellissima pagnotella!
bravissima
baci cara

Valentina ha detto...

Che bella pagnotta, bravissima!

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti! Critiche, consigli e opinioni sono sempre ben accetti, basta che siano espressi con educazione e linguaggio appropriato.