lunedì 8 aprile 2013

BROWNIE AL CIOCCOLATO FONDENTE


Dopo tanti anni un messaggio su Facebook seguito da una telefonata ed ecco che mi ritrovo davanti a un caffè con un amico di vecchia data. Molto vecchia visto che ci conosciamo da vent'anni esatti, ovvero da quando eravamo bambini; ma si sa come vanno queste cose, si cambiano scuole, compagnie di amici, fidanzati e fidanzate e in poco tempo ci si perde di vista senza neanche sapere il perchè. E poi basta una scintilla, un motivo futile che subito diventa un'opportunità per riprendere i contatti e rivedersi.
Quando alle spalle ci sono tante esperienze condivise non servono mille parole, basta un'occhiata e un abbraccio sincero per ricominciare tutto da capo come se ci si fosse salutati appena la sera prima. Noi non ci fermavamo a parlare un po' da quando eravamo adolescenti e scoprire che nulla è cambiato è veramente bbello. Abbiamo parlato delle nostre vite per poi guardarci in faccia e renderci conto che stiamo crescendo, e ormai siamo degli adulti con case, compagni, lavoro e responsabilità.
Un'ora volata in un lampo e poi ognuno è tornato alla propria vita con un sorriso sulle labbra. 
Come dice sempre qualcuno "Solo le montagne non si incontrano".





Ora parliamo dei brownies. Velocissimi da preparare e anche questi perfetti da mettere in freezer e scongelare al momento giusto per un momento di dolcezza. Visti gli ingredienti potrebbero sembrare pesanti come pietre da digerire, invece sono morbidi e perfetti per chi soffre di dipendenza dal cioccolato.


BROWNIE AL CIOCCOLATO FONDENTE

90 gr di farina
60 gr di farina autolievitante
100 gr di granella di nocciola
90 gr di gocce di cioccolato bianco
125 gr di burro ammorbidito
200 gr di cioccolato fondente
2 uova leggermente sbattute

Tostiamo la granella per un minuto circa in una padella antiaderente a fuoco medio.
In una ciotola uniamo le due farine, la granella e le gocce di cioccolato bianco. In un tegamino o come faccio io nel microonde facciamo sciogliere il burro e il cioccolato fondente mescolando di tanto in tanto per evitare che restino parti solide: dopo pochi minuti otterremo una crema morbida a cui aggiungeremo le uova. Infine non resta che unire questo composto agli ingredienti secchi senza lavorare troppo l'impasto.
Copriamo con la pellicola trasparente e mettiamo a riposare per almeno trenta minuti in frigorifero.
Passato questo tempo accendiamo il forno a 180°C e iniziamo a creare delle palline di impasto dal diametro di circa 2-3 cm che faremo cuocere per circa 12 minuti. Attenzione al momento di togliere i dolci dalla teglia: saranno ancora molto morbidi quindi usiamo una spatola e mettiamoli a raffreddare su una griglietta prima di conservarli.

3 commenti:

July ha detto...

Bellissimi! E di certo saranno pure squisiti, viene voglia di allungare la mano sai...

Ele Ele ha detto...

QUESTI NON SONO I VERI BROWNIES....NON SONO NEMMENO INVITANTI ALLO SGUARDO....SEMBRA STERCO DI VACCA!!!

Roberta ha detto...

Questa infatti è' una semplice rivisitazione che ho trovato su un libro d i biscotti e dolcetti, era chiamata così e io ho lasciato il titolo. Di fatto sono dei biscotti, e' vero, ciò nonostante ti chiedo di non usare certi tipi di linguaggio su queste pagine perché non saranno ulteriormente tollerate.

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti! Critiche, consigli e opinioni sono sempre ben accetti, basta che siano espressi con educazione e linguaggio appropriato.