lunedì 15 aprile 2013

Chili di carne e fagioli





Ok, devo ammettere che se penso ai cow boy la prima cosa che penso sono nell'ordine:
- Bud Spencer e Terence Hill nei loro film, che per me sono tremendi ma che a quanto pare sono cult movie,
- Agli occhi di Clint Eastwood,
- Agli attuali uomini delle mucche che cercano di rompersi l'osso del collo durante i rodei,
- A Hugh Jackman nel film Australia con Nicole Kidman
- Alle corna di mucca/toro/vacca o bufalo sulla macchina di qualcuno di Dallas o Hazzard.
Come potete vedere la mia cultura a riguardo è abbastanza ristretta, e solo dopo aver riflettuto molto intensamente ho pensato al Texas e i ricordi di Anne mi hanno aiutato a visualizzare una realtà che sfortunatamente non conosco ma che sarebbe bello poter vivere anche solo per 5 minuti.
Quello che conosco invece è il sapore del chili che volevo ottenere, la sua consistenza e il suo gusto deciso.
Ovviamente non avevo dubbi sul fatto di mischiare carne e legumi per creare un connubio speciale, forse banale ma per me sempre azzeccato.
Ho scelto carne di manzo e fagioli neri, questi ultimi tengono bene la cottura e alla fine della cottura quasi tutti  restano interi, con la buccia integra e un gusto cremoso all'interno. Il contorno of course non poteva essere niente di troppo elaborato con una portata principale così intensa e ho optato per dei semplici peperoni arrosto spellati e conditi solo con un filo d'olio. Ma la cosa più deliziosa di tutte è stata il pane. Una sorpresa incredibile: si prepara in poco tempo e può essere usato per accompagnare qualsiasi tipo di affettato, meglio se mentre è ancora caldo. Sicuramente lo terrò a mente per le prossime scampagnate.
Ma ora veniamo alla ricetta.


Per il chili:

500 gr circa di carne di manzo a cubetti da circa 2,5 cm di lato
3 peperoncini essicati
5 cucchiai di fagioli neri secchi
mezzo cucchiaino di coriandolo macinato
mezzo cucchiaino di cumino macinato
sale
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio


Per il contorno: 

3 peperoni interi
olio
sale


Per la tortilla:

500 gr di farina
3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
1 cucchiaino e mezzo di lievito non vanigliato
1 cucchiaino di sale
240-360 ml di acqua tiepida.

Iniziamo la sera prima mettendo a bagno i fagioli con un cucchiaino di bicarbonato in una ciotola d'acqua fredda affinchè si ammorbidiscano.
Il giorno dopo invece svuotiamo i peperoncini dai semini, tagliamoli a pezzetti e copriamoli con acqua bollente. Lasciamo così per circa due ore e poi frulliamo tutto ricordandoci di passare la crema ottenuta al colino per eliminare le pellicine.
Ora non resta che avviare la cottura mettendo in una pentola di coccio la carne, la crema di peperoncini, i fagioli e una cipolla tagliata grossolanamente. Infine aggiungiamo un bicchiere di acqua calda per evitare di rosolare la carne e avviare la cottura in modo più soft. 
Aggiungiamo le spezie elencate tra gli ingredienti, saliamo e copriamo col coperchio.
Cuociamo a fuoco bassissimo finchè la carne non sarà morbida, più o meno 2 ore e mezzo o tre.


Mentre la carne cuoce possiamo preparare le tortillas. Ci vorrà più o meno una mezz'ora.
In una ciotola capiente mescoliamo tutte le polveri, poi aggiungiamo l'olio e acqua quanta basta ad ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso. Formiamo delle palline di pasta e lasciamole riposare su un piatto per circa 15 minuti coperte da un canovaccio umido.
Scaldiamo la piastra e intanto stendiamo col mattarello la pasta in modo da formare dei dischi di pasta abbastanza sottile; trasferiamo sulla piastra e appena vedremo formarsi delle bollicine in superficie giriamo e terminiamo la cottura. Man mano che vengono cotte impiliamo le tortilla le une sulle altre e poi trasferiamole in un contenitore che le mantenga tiepide fino al momento di servire.

Infine per il contorno non ho voluto esagerare, visto e considerato che il mio chili è un piatto più che unico ho solamente preparato della verdura arrosto. Ho messo in forno dei peperoni interi e li ho fatti cuocere per 45 minuti, poi li ho spellati e privati dei semini, ed infine conditi con un filo d'olio extravergine d'oliva.



12 commenti:

Eleonora ha detto...

Da provare!! Mi sono unita ai tuoi lettori.Ciao Eleonora

Viviana Aiello ha detto...

mai mangiato sai? Devo provarlo prima o poi. Io sono meno ferrata di te sull'argomento :)

Patrizia ha detto...

insieme a mia sorella ogni tanto organizziamo la seratina tex-mex ma non avevo mai provato a fare io le tortillas, ti copierò sicuramente questa ricetta!!
grazie, un abbraccio

Ribana Hategan ha detto...

Wow sembra tutto squisito, complimenti!
Buona giornata!

๓คקเ ha detto...

Bingo.
Tombola.
Solo per il fatto di aver scritto che non ti piacciono i film di Bud Spencer e Terence Hill, ti adoro. Per lo meno mi sento meno sola... :-)

E la ricetta? La ricetta è buonissima. Azzeccatissima la scelta dei fagioli neri, perfetto il peperone di contorno, che richiama il sapore del piatto principale senza appesantirlo, e meravigliose le tortillas.
Bravaaaaaaaa!!!!

EliFla ha detto...

Complimenti...a me i cowboy da quando ci sono stata fanno inesorabilmente pensare all'incontaminato selvaggio Wyoming... buona giornata Flavia

Anna--USA ha detto...

le erbe che hai scelto mi sembrano perfette; il cumnio perche' e' tradizionalissimo, e il coriandolo perche' con la sua nota agrumata si unisce bene sia alla carne che ai fagioli neri, che sono quelli tra le varieta' piu' gustose (e nutrienti!). L'idea di preparare i peperoni dolci arrostiti come verdura di accompagnamento mi ha colpito subito, davvero un grande tocco. E le tortillas sono perfette per servire il tutto!

Alessandra Gennaro ha detto...

Per non essere un'esperta di west, hai interpretato la sfida in modo perfetto. E non credere che l'originalità a tutti i costi sia sempre una carta vincente: se hai fatto caso, in questi ultimi mesi stiamo anche chiedendo di rispettare un tema, proprio per evitare che la fantasia stravolga la natura di piatti che nascono in un certo modo e in quel certo modo devono rimanere, chi più chi meno. Ann ha espresso perfettamente il mio giudizio tecnico sulla tua proposta, che trovo perfettamente equilibrata e ancor più perfettamente in linea con l'argomento di questo mese: non mi resta che dirti un meritatissimo brava!
e grazie per la tua partecipazione!

Fabiola Palazzolo ha detto...

neppure a me piacciono quei film, mai visti!!!!!!!!
però mi piace la tua versione ;)
baci.

Cheryl Kristine ha detto...

Eccoti un piccolo premio, per il tuo fantastico blog! Il "Liebster blog award" è veramente una bella iniziativa per far conoscere in giro i nostri blog. Vai nel mio blog, il premio ti aspetta! ^.^

stella ha detto...

non avevo mai visto i fagioli cotti assieme alla carne, c'è sempre da imparare! Bello!

Pinko Pallino ha detto...

Ciao Roberta, arrivo qui come tua nuova follower tramite l'MTC!! La tua versione è proprio da far west, anche se dici di averne scarsa conoscenza, complimenti!!
A presto!

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti! Critiche, consigli e opinioni sono sempre ben accetti, basta che siano espressi con educazione e linguaggio appropriato.