mercoledì 3 aprile 2013

Gocce di marmellata (ovvero i biscotti all'impronta)



Pasqua e Pasquetta sono passate in un lampo e per una volta ho avuto le idee chiare su cosa fare. Ho semplicemente invitato una coppia di amici a casa dalla sera di Pasqua con l'idea di cenare insieme e il giorno dopo pranzare con agnello e maialetto arrosto. Spostarmi da casa mia avrebbe significato finire in qualche agriturismo dove per non meno di 100 euro a testa avrei dormito in un letto che il mattino dopo avrei definito scomodo e mangiato cose che non corrispondono mai al menù sponsorizzato. A quel punto tanto vale mangiare quello che dico io e come voglio io. Con una spesa irrisoria abbiamo mangiato e bevuto benissimo senza dover pensare a trucco e parrucco o ai punti della patente persi per un bicchiere di vino in più.
Ovviamente avere ospiti significa poter attingere all'arte del ricevere con rilassatezza senza impazzire dietro ai fornelli, perchè a quel punto tanto vale stare soli, e quindi bisogna partire organizzati.
Qualche sera prima ho preparato i biscotti per la colazione che poi ho congelato per evitare che fossero duri come pietre e che ho scongelato il pomeriggio di Pasqua. Dovevano essere di un solo tipo ma alla fine mi sono fatta prendere la mano e nel giro di 2 ore ho sfornato 4 tipi di biscottini perfetti da offrire, credetemi, fossero stati brutti li avrei nascosti in fondo al freezer e tirati fuori solo in caso di attacco nucleare.
Grandi complimenti e bocche che ruminavano sono state la conferma che ciò che ho preparato è stato gradito e che io mi sono potuta rilassare dopo il primo assaggio che normalmente è quello più drammatico. 



Per 30 biscotti circa:

100 gr di burro ammorbidito
100 gr di zucchero semolato
5-6 cucchiai di latte
1 bustina di vanillina
125 gr di farina autolievitante
100 gr circa di marmellata di ciliegie

Accendere il forno a 180°C.
Con la frusta ( elettrica o a mano) lavoriamo lo zucchero con il burro morbido, poi aggiungiamo il latte e la vanillina. Infine setacciamo la farina e impastiamo bene. Dobbiamo ottenere un impasto morbido ma compatto da cui ottenere delle palline che poi vengono appiattite leggermente con il dorso della mano. Al centro ricaviamo una cavità con un dito e riempiamo con un po' di marmellata.
Inforniamo per circa 15 minuti su una teglia foderata di carta forno, poi sfornare e freddare.

7 commenti:

Viviana Aiello ha detto...

Io ogni volta divento matta invece :) devo abituarmi a rilassarmi anche se ho già cominciato a farlo. Pensa che a Pasquetta dopo il pranzo fuori ed una passeggiata insieme agli amici, abbiamo raccolto degli asparagi selvatici e dei crespigni ed abbiamo improvvisato una cena a casa nostra :) Complimenti, devono essere super buonissimi!

Valentina Marangoni ha detto...

Ciao Roberta, beh ... concordo con te, in occasione delle grandi feste non c'è cosa migliore che preparare qualcosa di buono e rilassante a casa e condividere tutto con gli amici.
Che belli i tuoi biscotti, quelli con la goccia di confettura nel centro erano i miei preferiti di quando ero piccina :P

Una curiosità: hai scritto di aver congelato i biscotti, ma da cotti? Scusa l'ignoranza ma non ho mai provato :/

Un bacio e buon pomeriggio

Roberta ha detto...

Ciao Vale, ebbene sì li ho congelati. Li cotti, lasciati raffreddare e surgelati nelle comuni bustine per freezer. Tra l'altro scongelano in pochissimo tempo, quindi basta tirarli fuori qualche ora prima di consumarli.

Puffin Incucina ha detto...

Hai ragione se ci si organizza tutto è più semplice. Complimenti per aver preparato questi bellissimi biscotti e per l'idea di congelarli, sicuramente da provare, sia la ricetta che la messa in freezer ;)
baci

cristiana daniele ha detto...

Una bella ricetta che sicuramente proverò. Nella descrizione della ricetta metti anche il latte che tra gli ingredienti non c'e'; va messo ed eventualmente in che quantità? Grazie, sappiamo tutte che soprattutto in pasticceria rispettare le dosi e le quantita' e' fondamentale per la buona riuscita della ricetta.

Roberta ha detto...

Hai ragione Cristiana avevo sbagliato scrivendo gli ingredienti. Sono circa 5 cucchiai, serve giusto ad ammorbidire appena l'impasto. Fai bene a provarli sono deliziosi.

Cannella Zafferano ha detto...

Voglio provarli anche io, ma soprattutto è una scoperta poterli surgelare. Grazie per il tuo prezioso post, un caro abbraccio fra

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti! Critiche, consigli e opinioni sono sempre ben accetti, basta che siano espressi con educazione e linguaggio appropriato.