giovedì 20 giugno 2013

Insalata colorata d'estate









Dopo aver glissato per la seconda volta la sfida dell'MT, non senza dispiacere, sono corsa a vedere la sfida di giugno speranzosa di trovare qualcosa che mi fosse affine e sicura che avrei trovato il tempo di realizzare una ricetta fantastica stavolta. Non sono rimasta delusa. 
La Cesar's salad in senso stretto e le insalate in generale rientrano tra i miei piatti preferiti e questa sfida cade proprio a pennello. Di recente ho riscoperto la magia della verdura, che uso spesso per preparare dei piatti unici che si possano mangiare anche freddi o dopo una brevissima scaldata al microonde, perchè non so da voi, ma a Cagliari l'estate è esplosa all'improvviso e accendere i fornelli equivale al suicidio.
Sta di fatto che dopo l'entusiasmo iniziale ho iniziato a riflettere sul fatto che anche se l'idea mi allettava tanto, una preparazione come quella richiesta dal regolamento non era troppo semplice da inventare, e infatti per qualche giorno sono rimasta in meditazione nella speranza che qualche idea mi attraversasse il cervello. Poi mentre facevo la spesa l'ispirazione è arrivata e a casa nel giro di poco tempo ho creato quella che sarebbe diventata la mia cena di ieri. Ne sono rimasta piacevolmente colpita, proprio perchè con pochi ingredienti e una spesa modesta ho preparato un piatto fresco e soprattutto colorato.
Ora per chi non le ha mai mangiate è il caso di sprecare due parole sulle patate viola. Le ho sempre viste in tv ma mai nei banchi del supermercato, quindi quando le ho adocchiate non ho potuto fare a meno di comprarle sperando di riuscire a farci qualcosa. Non vi aspettate le solite patate ma di colore doverso, qui anche il sapore cambia. E' caratteristico il retrogusto di castagna e la consistenza un pochino farinosa che le rendono adattissime per preparare gnocchi o purè di sicuro effetto scenico. Chi pensa che siano qualcosa di innaturale e modificato geneticamente però sbaglia, infatti sono una qualità di patate molto antica che proviene dal Sudamerica, quindi niente paura. Anzi, provatele perchè sono davvero buone.
E ora la ricetta!

Ingredienti:
6 foglie di lattuga freschissima
250 gr di patate viola
125 gr di gamberetti già bolliti
100 gr di salmone affumicato
2 pomodori da insalata
50 gr di pane di ricotta tagliato a dadini
un bel ciuffo di basilico
sale e pepe
olio extra vergine d'oliva

Mettiamo a bollire le patate con un cucchiaio d'olio nella acqua per ammorbidire la buccia e agevolare poi la pelatura. Intanto laviamo e asciughiamo bene l'insalata e tagliamola non troppo sottile, lo stesso per i pomodori. Trasferiamo in una ciotola abbastanza capiente.
Quando sono pronte sbucciamo le patate, tagliamole a fettine abbastanza sottili e lasciamole raffreddare, poi uniamo alle altre verdure nella ciotola. Aggiungiamo i gamberetti e il salmone tagliato a listarelle sottili.
Iniziamo a condire con sale e pepe.
Laviamo il basilico, asciughiamolo e tritiamolo finemente, poi uniamolo a mezzo bicchiere d'olio. Due cucchiai di quest'olio aromatizzato vanno messi in una padella antiaderente in cui faremo tostare i dadini di pane di ricotta. A questo punto, con l'olio rimasto condiamo l'insalata e iniziamo a comporre il piatto. Nel fondo del piatto da portata disponiamo le altre tre foglie di lattuga opportunamente lavate e asciugate, poi adagiamo l'insalata e infine i crostini. 
Se avete tempo consiglio di lasciare il basilico nell'olio anche per tutta la notte in modo che l'aroma penetri maggiormente.



9 commenti:

SQUISITO ha detto...

ma è bellissima...splendidi i colori e molto invitante!
bacione

manu ha detto...

Invitante e coloratissima.
Un abbraccio

Mila ha detto...

Con questo caldo nulla di meglio!

Puffin Incucina ha detto...

Una meraviglia!!!! baci

Mamma e figlia ai fornelli ha detto...

sembra veramente ottima!e anche le altre ricette sono davvero golose.
se ti va vieni a trovarci, seguiamo con piacere il tuo blog :)
http://mammaefigliaaifornelli.blogspot.it/

Antonella Miceli ha detto...

Ciao Roberta,
bellissima preparazione e sublime presentazione!
Complimenti per tutto!
Buona serata
Antonella.

๓คקเ ha detto...

Buona!!!
Come si fa il pane di ricotta? Mi hai incuriosita!!!

Leonardo Bellocchio ha detto...

ciao "nella mia cucina", un'insalata ben carica e colorata...in questo momento mi serve un po' di energia. Di certo le patate viola sono qualcosa in piu'. Complimenti e grazie...

Alessandra Gennaro ha detto...

Guarda, robi: l'mtc è difficile. Ma la "colpa" ;-) è vostra, perchè ad ogni sfida si cresce- e ormai è una crescita di gruppo, con tutto quello che ne consegue. Però, le risposte sono sempre all'altezza, e questa tua insalata lo conferma: e mi riferisco soprattutto alle patate viola, che hai saputo abbinare ad ingredienti perfetti. Perchè le patate viola son belle, ma non son così facili da accoppiare- e bene hai fatto tu, a puntare su ingredienti dal gusto deciso, lasciando le patate a fare da sfondo uniforme. Davvero una bellissima proposta, complimenti!

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti! Critiche, consigli e opinioni sono sempre ben accetti, basta che siano espressi con educazione e linguaggio appropriato.